FAENZA – ‘Europa 2020 – Le strategie della Regione per una crescita sostenibile e inclusiva dei territori’. E’ questo il tiolo dell’incontro, previsto domani mattina a Faenza, che vedrà protagonista il consigliere regionale dell’Assemblea Legislativa Gianni Bessi. L’incontro, indirizzato soprattutto ai Sindaci dell’Unione della Romagna Faentina, vedrà la presentazione degli assi del Il POR FESR 2014-2020 da parte del Direttore Generale dell’Assessorato regionale delle Attività Produttive Morena Diazzi che illustrerà gli assi prioritari e la progettualità trasversale su cui indirizzare i quasi 482 milioni di euro di risorse europee assegnate in Emilia-Romagna.

‘Uno strumento fondamentale – spiega Bessi – su cui la Regione ha puntato le proprie fiches per raggiungere traguardi particolarmente ambiziosi puntando su ricerca e innovazione come filo rosso che collega in modo strutturale le imprese e il sistema produttivo regionale con il capitale umano e l’ampio sistema della conoscenza.’
Le risorse del Por Fesr 2014-2020 comprendono 140 milioni per la ricerca e l’innovazione, 30 milioni per lo sviluppo dell’Ict, 120 milioni per la competitività e l’attrattività del sistema regionale, 104 milioni per la promozione della low carbon economy nei territori, 37 milioni per la valorizzazione delle risorse artistiche , culturali ed ambientali ai fini dell’attrazione turistica e circa 30 milioni per l’attuazione dell’agenda urbana per le città intelligenti, sostenibili e attrattive.

L’appuntamento, a partire dalle 9.30, presso la Sala Polivalente della Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza.