*|MC:SUBJECT|*
NUMERO 18 - 8 GIUGNO 2017
LEGGE COMUNITARIA 2017

L'11 e il 12 luglio approderà in Aula la Legge comunitaria regionale per il 2017 di cui sono relatore.
IL 6 giugno si è svolta l'udienza conoscitiva con gli enti locali, le istituzioni e le associazioni per acquisire osservazioni e proposte.
Si tratta dello strumento legislativo annuale mediante il quale si assicura l’adeguamento dell’ordinamento interno all’ordinamento comunitario, favorendo il meccanismo di partecipazione della Regione Emilia-Romagna alla formazione e attuazione del diritto europeo. Ho partecipato all’esperienza dell’Erasmus e al di là delle normative trattate nello specifico, ritengo questo un momento molto importante e formativo perché mi occupo direttamente del rapporto di cittadini, di imprese, di lavoratori, ecc. con l’Unione Europea
La Giunta regionale, con deliberazione n. 274 del 13 marzo 2017, ha segnalato la necessità di apportare modifiche a talune importanti leggi in materia di commercio ed energia, in particolare:
- Interventi nel settore del commercio per la valorizzazione e la qualificazione delle imprese minori della rete distributiva.
- Norme per la disciplina del commercio su aree pubbliche
- Disciplina della programmazione energetica territoriale ed altre disposizioni in materia di energia.
- Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su città metropolitana di bologna, province, comuni e loro unioni.
- Disciplina sanzionatoria dettata per il vitivinicolo a livello europeo con il Regolamento (UE) n. 1308 del Parlamento europeo
- Istituzione di un ufficio di collegamento, denominato EUROPASS, al fine di implementare le relazioni tra l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (E.F.S.A.) e gli attori regionali del settore agroalimentare.
LA PRIMA LEGGE REGIONALE SULLA CICLABILITÀ

"Quante macchine veloci compriamo in leasing che non ci danno le emozioni della prima bici…" L'approvazione, nella scorsa assemblea, degli interventi regionali per la promozione e lo sviluppo del sistema regionale della ciclabilità mi ha provocato molti ricordi. Infatti come non andare con il pensiero ai sentimenti provocati dalla prima bici, ai consigli dei genitori o dei nonni per le prime pedalate senza ruotine.
Abbiamo dato via libera alla realizzazione e promozione di progetti di mobilità sostenibile e all'incentivazione del cicloturismo con nuove piste più sicure e attrattive
10 milioni di euro arriveranno dai fondi europei di Sviluppo e coesione e 8 milioni dai fondi europei Por Fers per promuovere nuove piste mettere in sicurezza quelle vecchie o per gli interventi di moderazione del traffico per i capoluoghi.
Ci sono stati interventi puntuali, appassionati e concreti, da quello del relatore di maggioranza Mirco Bagnari, a quello dell’assessore Raffaele Donini e di tanti colleghi di maggioranza e opposizione che hanno portato con il loro lavoro un contributo prezioso.
Perché quando salgo in bicicletta mi torna addosso l'infanzia.
IN EMILIA-ROMAGNA VINCE LO SPORT

La legge sulla promozione e lo sviluppo delle attività motorie e sportive è stata approvata nell'ultima Assemblea regionale. Il tema forte che emerge dalla legge sullo Sport, chiamiamola semplicemente così con la maiuscola, è che c'è molta energia e passione in questa proposta che rappresenta una vera e propria riforma del settore. Le disposizioni mettono al centro il valore della pratica sportiva come strumento per la realizzazione del diritto alla salute e al benessere psico-fisico delle persone, il miglioramento degli stili di vita e lo sviluppo delle relazioni, dell'inclusione sociale e della formazione dell'individuo fin dalla giovane età.
Tra le altre novità di rilievo ci tengo a sottolineare la formazione degli operatori per una attenzione e coinvolgimento alle disabilità, le misure di sostegno per iniziative formative sull'uso dei defribrillatori negli ambienti sportivi. Non ultimo tema da evidenziare è il richiamo alla lotta al doping. Voglio ringraziare il relatore di maggioranza, Paolo Calvano e il Presidente Stefano Bonaccini, che ha la delega allo Sport, e i tanti colleghi che hanno consentito di approvare questa nuova legge.
VERSO UNA NUOVA PAC
Nell’ambito della revisione di metà percorso del bilancio pluriennale dell’Ue, la Commissione europea ha proposto un regolamento “Omnibus” che contiene disposizioni per molti settori delle politiche europee, tra cui modifiche ai regolamenti della riforma della Pac approvata nel 2013. Continua a leggere
Nel consueto appuntamento con le statistiche, realizzato con la preziosa collaborazione di Paolo Montanari, parliamo del perchè i numeri non mentono mai ma, se sono sbagliati, possono fare molto male. E spesso valgono più di tante parole.
Osserviamo come il rapporto debito/pil sia è cresciuto negli ultimi 10 anni, nonostante le politiche di austerity o le spending review.

Con questa TABELLA potrete confrontare tutti i dati in Europa
Ringrazio tutti coloro che mi hanno espresso apprezzamento per questa newsletter. Credo che sia importante mantenere un contatto diretto attraverso questo resoconto su lavori e scelte della Regione che hanno un impatto sulla nostra vita di cittadini. Per questo vi invito a scrivermi ancora le vostre osservazioni, proposte e anche le critiche!

Cari saluti

Gianni
AFORISMA
L'opportunità è come l'alba. Se aspettate troppo la perdete
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Website
Website
Share
Tweet
Forward






This email was sent to *|EMAIL|*
why did I get this? unsubscribe from this list update subscription preferences
*|LIST:ADDRESSLINE|*

*|REWARDS|*