*|MC:SUBJECT|*
GENNAIO 2018
Il 2018 è cominciato ed è il momento buono di fare qualche proposito per i prossimi 365 giorni. Il primo è riprendere un po’ di attività fisica, uno sport amatoriale come ho sempre svolto, che mi porti non solo a stare in forma ma a socializzare e a condividere del tempo libero con amici… Sono troppi anni che ho smesso…
Ma questo riguarda me. Parliamo invece di quello che riguarda tutti noi. Continuerò a fare le cose che hanno contraddistinto il mio lavoro di rappresentante dei cittadini in Consiglio regionale. E che caratterizzano la mia visione della politica, non intesa come battibecco o come sfida a chi fa le promesse più creative: per me il senso della politica è l’impegno quotidiano per gestire le questioni che interessano le persone, per capire quali sono i problemi ma anche le speranze e le aspettative.
L’impegno più importante sarà restare a fianco del mondo del lavoro per ascoltare e dare voce ai problemi delle imprese e dei lavoratori della nostra realtà produttiva. E lo potrò fare grazie all’aiuto preziosissimo degli amici del Circolo del lavoro e delle imprese delle Bassette.
Un altro appuntamento che mi vedrà impegnato è la campagna di ascolto organizzata dal PD di Ravenna. Sarò presente, con il cellulare sempre acceso per ricevere le vostre chiamate.
Di qui al 4 marzo mi impegnerò per convincere i cittadini a votare Partito democratico. Perché è importante che il prossimo Governo sia costituito da persone serie, affidabili, che sanno prendere decisioni importanti ma anche adeguarsi alle situazioni che cambiano. Non abbiamo bisogno di governanti che promettono ricette magiche (che non esistono), che cambiano idea seguendo il proprio interesse specifico ma che, quando è il momento di dare risposte ai cittadini, balbettano o si nascondono. E nemmeno di battaglie sul web o in televisione dominate solo da tifoserie cieche.
Questo il Pd non l’ha mai fatto e non lo farà mai.
Noi siamo il partito che ha rimesso al centro della propria politica l’orgoglio di essere italiani ed europei. Perché è questo che vogliamo, che il nostro Paese, la nostra regione, siano parte di quell’Europa che senza di noi non esisterebbe.
In conclusione, continuerò a difendere le imprese e il lavoro, che sono la forza del nostro territorio. Mi impegnerò su questi e sugli altri temi che voi mi indicherete, perché restino una priorità dell’agenda del nostro partito, della comunità ravennate e di quella regionale, nel cui consiglio mi onoro di sedere come vostro rappresentante.
 
Intanto buon anno a tutti voi
 
Colgo l'occasione per invitarvi a questa serata
Ancora auguri sinceri,
Gianni
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Website
Website
Share
Tweet
Forward






This email was sent to *|EMAIL|*
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
*|LIST:ADDRESSLINE|*

*|REWARDS|*